NatIng concentra tutta la propria produzione in Italia, in uno stabilimento che si estende su una superficie attuale di 4.000 metriquadri. Una potenzialità produttiva annuale di 300/500 tonnellate di materia prima vegetale che, trasformata, equivale a circa 200-300 ton/anno di estratti vegetali, siano essi secchi, granulati, fluidi, glicerici. Estratti vegetali destinati ai mercati alimentare, nutraceutico, dietetico e cosmetico.

Il corpo centrale dello stabilimento è completamente isolato e rappresenta il vero fulcro produttivo, il “nucleo” di NatIng: qui si trova l’esclusiva linea di Camere Climatiche Professionali (PCR®). Un’area produttiva costituita da stanze climatizzate con percorsi di raccordo, zone di transito temporaneo ed un sistema di controllo, in cui sono collocati gli impianti produttivi. Le materie prime che convergono allo stabilimento sono oggetto di un severo controllo selettivo per evitare contaminazioni dall’ambiente esterno e l'area in cui vengono stoccate è totalmente separata e staccata dal nucleo produttivo.